Due Accanite Lettrici tra vento, buriana e vino raccontato

  • 14 settembre 2018
  • Blog

L’Azienda vitivinicola Albino Armani è tra gli amici che apprezzano il Club delle Accanite Lettrici e Accaniti Lettori e ne sostengono le iniziative con preziose collaborazioni.

Partecipare alle degustazioni del giovedì sera, allestite nella splendida terrazza della cantina di Marano di Valpolicella, “la cantina della maturità” come l’ha definita Albino Armani, è l’occasione per trascorrere una bella serata sotto ogni punto di vista.

Per arrivarci si sale nell’alta collina e lungo il tragitto può capitare di incrociare due contadini che a fine giornata si concedono qualche chiacchiera comodamente seduti sui rispettivi trattori, parcheggiati uno di fronte all’altro sul ciglio della strada.

“Così si fa!” commenta Debora alludendo alla capacità di ritagliarsi del tempo, e sorridiamo entrambe.

La serata prevede una degustazione declinata nelle sfumature del rosa, Spumante Rosé VSQ, Schiava, Trentino DOC, Egle, Valpolicella Classico Superiore DOC, accompagnati per cominciare da gustosissimi stuzzichini. E poi si possono ammirare le creazioni di una giovane artista locale, Ribes Nero, gioielli in argento semplici ma ricercati (abbiamo già il suo biglietto da visita perché ci hanno molto incuriosite le storie racchiuse nelle sue lavorazioni!).

La terrazza gode di una vista mozzafiato ed è un incanto e con Debora siamo contente che proprio qui si terrà l’incontro con il prof. Pietro Ichino, l’autore del nostro “accanito” consiglio di lettura per l’estate, La casa nella pineta, Giunti. Infatti ne approfittiamo per un piacevole sopralluogo!

Quindi… Siamo lì che degustiamo e chiacchieriamo amabilmente e altrettanto amabile troviamo quel fresco venticello che finalmente ci fa respirare dopo una lunga giornata di caldo. Venticello che nell’attimo di una sillaba si trasforma in una specie di tornado e inizia a far volare tovaglioli e piatti e poi anche i bicchieri, con un crescendo di vetri infranti.

E subito si alzano in aria anche i pesanti ombrelloni da giardino e comincia a piovere e comincia anche il fuggi fuggi degli avventori verso il piano inferiore, dove ci ripariamo in una sala al coperto.

Un disastro, potrebbero pensare i nostri lettori. E invece no!

Albino ed Egle, assieme al loro team, sono rimasti imperturbabili e hanno saputo reagire con prontezza, gestendo la situazione con un controllo davvero esemplare. La serata è infatti proseguita con la visita alla bottaia e le caratteristiche pareti di roccia a vista pensate per creare le condizioni climatiche ideali e per mantenere una certa sacralità dei luoghi circostanti. Suggestive anche le dieci anfore che contribuiscono a raccontare le storie del vino di questa azienda.

L’appuntamento dunque è per il 4 Ottobre con Pietro Ichino, La casa nella pineta, la Cantina Albino Armani di Marano, il Club delle Accanite Lettrici e Accaniti Lettori e voi – vi invitiamo a visitare nuovamente il nostro sito per rimanere aggiornati sui nuovi dettagli!

 

 

Rilassati e Leggi!

Roberta Cattano