BENVENUTI

nel Club delle Accanite Lettrici

Rilassati e leggi!

Illustrazioni per gentile concessione di Francesca Capellini

LIDIA RAVERA A VENERDÌ D'AUTORE - 24 NOVEMBRE ORE 20:45

Il Club delle Accanite Lettrici

Leggere è una fatica. Tante volte mi sono sentita dire: mi piacerebbe ma non ne ho il tempo.
Io il tempo l’ho voluto trovare e quella fatica piano piano non l’ho più sentita perché, spinta da una forte motivazione personale, ho alimentato la passione per la lettura e la letteratura fino al punto di dare forma e vita a un gruppo di lettura molto particolare, Il Club delle Accanite Lettrici.
Il legame con il gruppo ha radici personali. Devo l’intuizione del nome a mio figlio maggiore.

Il Club delle Accanite Lettrici non è esclusivamente femminile, al contrario conta anche degli accaniti lettori, che non hanno percepito un limite nel plurale femminile ma un senso di accoglienza e appartenenza, che va oltre i limiti di genere.
Il Club esiste per promuovere la lettura condivisa, ad alta voce. Il romanzo proposto per gli incontri di lettura è il pretesto, lo spunto per tirare fuori la voce e dare vita e corpo sonoro alle parole delle pagine letterarie, dove ciascuno può riconoscere un sé.
Coordino il gruppo da quella prima volta, il 12 ottobre 2009, e da allora di cose ne ho imparate tantissime. Da quando è nato il gruppo è come se avessi attivato un radar, costantemente in cerca di letture, argomenti, ospiti che possano accrescere l’interesse, la condivisione, la curiosità e la partecipazione.
Nel corso del tempo non è stato facile trovare le energie giuste e necessarie per continuare, ma l’idea che il gruppo di lettura possa scomparire non l’ho mai accettata.

Il Club delle Accanite Lettrici prevede tre edizioni all’anno, ciascuna delle quali è composta da sette appuntamenti serali con cadenza settimanale il lunedì. Ciascun appuntamento inizia alle ore 21:00 e ha la durata di due ore. Nella prima si leggono ad alta voce i capitoli del libro scelto per l’edizione, nell’ora successiva si passa a commentare quanto si è letto, in maniera distesa e colloquiale. Non c’è nulla di accademico, ogni pensiero passa dal filtro delle emozioni e delle esperienze di ciascuno. Ma parliamoci chiaro, a chi verrebbe voglia di farlo? La pigrizia, la stanchezza di una settimana che comincia senza che la precedente abbia avuto la grazia di mostrare la sua domenica, insomma una bella sfida per procurarsi una dose energetica di parole e trama, che è desiderio di azione, forza del pensiero e vitalità.

Una condivisione vocale e mentale di questo tipo ha una valenza sociale e politica di grosso impatto. Aumenta le proprie competenze emotive, permette di relazionarsi con l’altro in maniera empatica ed immediata, grazie alla lettura si comprende meglio sé stessi e gli altri, e si diventa persone migliori.

Tutto comincia dalla lettura, tutto è cominciato anche grazie alla collaborazione con le due socie fondatrici, Mariangela Zandaval ed Evelin Parigi. Tutto è cominciato grazie a una persona speciale, Lucia Raimondi, che con generosa accoglienza, ha messo a disposizione il salotto della sua villa per offrire ospitalità alle Accanite Lettrici. Altro è continuato nella Biblioteca Comunale Caterina Bon Brenzoni di Sant’Ambrogio. A queste persone sarò sempre grata per avermi permesso di dare vita e condividere l’esperienza del Club delle Accanite Lettrici.

Rilassati e leggi al Club delle Accanite Lettrici!
M. Roberta Cattano

Sono un'accanita lettrice perché

  • Leggo in gruppo e ad alta voce di lunedì che così inizio la settimana alla grande.
    Rispetto e non giudico gli altri lettori.

  • Proteggo ciò che esce dalla lettura condivisa e lo costudisco tra i ricordi più belli.

  • Incontro e accolgo ogni lettore/lettrice amichevolmente.

  • Riconosco il valore dell'attesa e seguo con curiosità il percorso che dalla copertina porta a conoscere l'autore del libro.

  • Ho voglia di condividere le parole e i pensieri che da esse nascono bevendo un bicchiere di vino e/o una tisana.

  • Non dimentico i classici che continuo a leggere ma i contemporanei li incontro di persona di venerdì per il Venerdì d'autore.

  • Ascolto e apprezzo consigli di lettura che è un bel modo per iniziare a conoscersi:
    che cosa stai leggendo?

ALTRI LUOGHI DI LETTURA

I nostri compagni di viaggio.

Dal nostro Blog

Chiedi perdono

Inshallah è la parola magica di Lily. Appartiene a un linguaggio che, come ben sa, non bisogna utilizzare di giorno…

L’accompagnatrice

Intorno a me c'era la gloria di un'altra, la bellezza di un'altra, la felicità di un'altra, e quel che è…

Circolo dei Lettori di Torino

I nostri amici di Torino. Tutte le loro attività sono visibili nel loro sito.

Fahrenheit Rai Radio3

Gli amici di Fahrenheit che da molti anni mantengono vivo l'interesse per la lettura in tutti i loro ascoltatori e che ci hanno gentilmente intervistate. Qui potete sentire il podcast della nostra chiacchierata.

Circolo dei Lettori di Verona

I nostri amici di Verona. Tutte le loro attività sono visibili nel loro sito.

Biblioteca Comunale di S.Ambrogio V.P.

La Biblioteca dove si incontrano il lunedì sera le Accanite Lettrici e con la quale collaboriamo per iniziative legate alla lettura e laboratori.
Tutte le attività sono visibili nel loro sito.

I NOSTRI AMICI

Persone e realà economiche che con i loro contributi ci aiutano nel nostro lavoro.

Contatti

Compila e invia il form per richiesta di informazioni, segnalazioni e richiesta di iscrizione.

Email e indirizzo

Le Accanite Lettrici si incontrano nella Biblioteca Comunale di Sant'Ambrogio Valpolicella (Verona).